LIVE: Prime riaperture ufficiali Regione Campania – 27 aprile

LIVE: Prime riaperture ufficiali Regione Campania – 27 aprile

In Evidenza

🇮🇹TUTTE LE RIAPERTURE IN CAMPANIA. IL CALENDARIO COMPLETO!🇮🇹

18 MAGGIOBarbieri e Parrucchieri ( 7 giorni su 7 con possibilità di restare aperti fino alle 23.00 e soltanto su appuntamento)

18 MAGGIOCentri estetici (7 giorni su 7 con possibilità di restare aperti fino alle 23.00 e soltanto su appuntamento)

18 MAGGIORiapertura dei Bar, anche al banco (con distanziamento sociale)

18 MAGGIO – Ripartono le “Sante Messe” (accessi contingentati, con mascherine obbligatorie, no allo scambio del segno di pace ed attenzione a confessioni e comunioni)

18 MAGGIO – Riapertura dei Centri Commerciali e dei negozi cittadini al dettaglio

  • Vulcano Buono (Nola) 10:00 – 19:00
  • Centro Commerciale Campania (Marcianise) 10:00 20:00
  • Jambo1 (Trentola Ducenta) 9:00 21:00
  • Le porte di Napoli (Napoli) 9:00 21:00

18 MAGGIO – Riapertura dei mercati rionali limitatamente al settore alimentare (dalla settimana successiva apertura di tutte le altre categorie)

18 MAGGIO – Riapertura del commercio ambulante

18 MAGGIO – Apertura del Real Bosco di Capodimonte, del Parco Archeologico di Paestum e Velia e del Museo Madre di Napoli.

Inoltre da domani dalle ore 09:00 alle ore 13:00, sarà possibile visitare gratuitamente presso Pio Monte della Misericordia, la Cappella, che custodisce, sull’Altare Maggiore, “Le Sette Opere della Misericordia” di Caravaggio.

21 MAGGIO – Riapertura di Ristoranti,Pizzerie e Pub (ufficializzata dalla regione Campania)

Bar e Pizzerie potranno utilizzare il suolo pubblico gratuitamente facendo domanda al comune di appartenenza.

25 MAGGIO – Riapertura di palestre, piscine, parchi acquatici e centri sportivi (la Regione potrà decidere eventuali restrizioni)

3 GIUGNO – Ci si potrà spostare su tutto il territorio nazionale, tra una regione e l’altra. Sarà possibile muoversi liberamente su tutto il territorio nazionale, per viaggiare e per raggiungere hotel, b&b, resort o strutture ricettive. (comuni e regioni avranno il potere di stabilire con una certa autonomia ulteriori regole e restrizioni per disciplinare gli spostamenti)

15 GIUGNO – Riapertura di Cinema e Teatro (con norme di distanziamento sociale e l’obbligo di mascherine al chiuso)

Per sale giochi, bingo e scommesse, l’intendimento del Governo sarebbe quello di riaprire tutto per il 3 giugno prossimo

🇮🇹 Inoltre dal 18 Maggio

AUTOCERTIFICAZIONE

Non sarà più necessario utilizzare il modulo per spostarsi all’interno della propria Regione di residenza, ma solamente per spostarsi tra una regione e l’altra (per motivi di lavoro, salute, necessità).

Resta in Campania l’obbligo delle mascherine.

🔸 SECONDA CASA – Si potrà andare nelle seconde case e si potrà soggiornare purché siano nella stessa regione di residenza

🔸 AMICI – Oltre ai congiunti si potranno incontrare anche gli amici, senza limitazioni sul numero delle persone che si possono vedere contemporaneamente, ma resta il distanziamento e dunque la necessità di evitare assembramenti.

25-04-2020 Chiarimento n.22 all’ Ordinanza n° 39 del 25 aprile 2020 Regione Campania – Attività di Ristorazione

🔴 Con riferimento all’ORDINANZA n.39 del 25/04/2020 (Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n.833 in materia di igiene e sanità pubblica e dell’art. 3 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19.

Operazioni ed interventi propedeutici alla riapertura di attività ricettive, balneari e produttive – Attività edilizia – Approvazione protocollo di sicurezza – Parziale modifica delle Ordinanze n.32 del 12 aprile 2020 e n.37 del 22 aprile 2020 – Attività motoria all’aperto, si forniscono i seguenti chiarimenti:

– in ordine al punto 3.del dispositivo, relativo alle attività e ai servizi di ristorazione, approvato a parziale modifica delle disposizioni di cui all’Ordinanza n.37 del 22 aprile 2020, si precisano, di seguito, gli ORARI DI ESERCIZIO, con consegna a domicilio:

a) quanto ai bar, pasticcerie e gelaterie agli stessi annesse, rosticcerie, gastronomie, tavole calde e similari, dalle ore 7,00 e con possibilità di effettuare l’ultima corsa di consegna alle ore 14,00; fanno eccezione gli esercizi presenti all’interno di strutture di vendita all’ingrosso che osservano orari notturni di esercizio, per i quali è consentita l’attività dalle ore 02,00 alle ore 8,00, sempre con divieto di somministrazione al banco e con consegna su chiamata;

b) tutti gli altri esercizi, ivi compresi i ristoranti, le pizzerie e le gelaterie che non sono annesse a bar e a pasticcerie, i pub nonché vinerie, keebab e similari, dalle ore 16,00 e con possibilità di effettuare l’ultima corsa di consegna alle ore 23,00.

➡️ Scarica gli allegati e segui la procedura di iscrizione e per maggiori informazioni: chiarimento-n-22-ristorazione

25-04-2020 Ordinanza n° 39 del 25 aprile – Regione Campania

🔴 Ecco alcune novità introdotte:

  • Modifiche all ’Ordinanza sul delivery : apertura per ristoranti e pizzerie sino alle 23.
  • Possibilità di svolgere attività di produzione e pulizia al di fuori degli orari di apertura previsti
  • Chiarimenti sui certificati medici
  • Eliminato l’obbligo di camici e copri-scarpe per il personale.
  • Strutture ricettive e stabilimenti balneari potranno avviare i lavori di  manutenzione da lunedì

➡️Clicca qui per scaricare i file: Ordinanza n.39 del 25 aprile balneari, pelli , manutenzioni, modifica ristorazione e attività motoria

ALLEGATO 1
ALLEGATO 2

25-04-2020 ore 20:00 Chiarimento linee guida ordinanza n.37

🔴 PROTOCOLLO DI REGOLAMENTAZIONE DELLE MISURE PER IL CONTRASTO E IL CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DEL VIRUS COVID-19 NEGLI AMBIENTI DI LAVORO

IN DATA 24 APRILE È STATO SOTTOSCRITTO UN AGGIORNAMENTO AL “PROTOCOLLO DI REGOLAMENTAZIONE DELLE MISURE PER IL CONTRASTO E IL CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DEL VIRUS COVID-19 NEGLI AMBIENTI DI LAVORO”.

➡️ SI TRATTA DEL DOCUMENTO CONTENENTE LE DISPOSIZIONI PER ASSICURARE LA SICUREZZA DEI LUOGHI DI LAVORO IN TUTTI I SETTORI PRODUTTIVI DEL PAESE FISSANDO LE REGOLE CHE LE AZIENDE DOVRANNO RISPETTARE PER RIAVVIARE LE PROPRIE ATTIVITÀ NELLA FASE DUE. IN BUONA SOSTANZA L’AGGIORNAMENTO DEL DOCUMENTO COMPORTA IMPLEMENTAZIONI E SPECIFICAZIONI AI 13 PUNTI DI CUI ERA COMPOSTO IL PROTOCOLLO DEL 14 MARZO, DI CUI AVETE RICEVUTO DOCUMENTAZIONE A SUO TEMPO, NELLA DIREZIONE NON PIÙ DI UNA GESTIONE EMERGENZIALE DEL FENOMENO COVID – 19, BENSÌ DI UN CONSOLIDAMENTO DI COMPORTAMENTI E ADEMPIMENTI IN TERMINI DI PREVENZIONE PER UNA DURATA DI MEDIO TERMINE, COME SPECIFICATO NELLA PREMESSA AL DOCUMENTO CHE VI ALLEGHIAMO.

➡️ Clicca qui per scaricare il file: protocollo

25-04-2020 Ordinanza n° 39 del 25 aprile – CHIARIMENTI

23-04-2020 ore 20:00 Chiarimento linee guida ordinanza n.37

🔴 COVID-19, CHIARIMENTO SU COMMERCIO FIORI E INTERVENTI URGENTI DI MANUTENZIONE

In riscontro ad alcuni quesiti pervenuti, l’Unità di Crisi regionale rende noto:

➡️che le Ordinanze adottate a livello regionale non fanno riferimento all’attività di commercio al dettaglio o all’ingrosso di fiori, per le quali pertanto continuano ad applicarsi – in assenza di disposizioni regionali più restrittive – le disposizioni statali, sulle quali è tra l’altro recentemente intervenuto un parere del competente Ministero Politiche agricole che ne ammette l’esercizio;

➡️ ai sensi di quanto disposto dall’Ordinanza n. 32 del 12 aprile 2020, risultano consentiti sul territorio regionale interventi urgenti strettamente necessari a garantire la sicurezza o la funzionalità degli immobili in generale, e pertanto anche di quelli aventi destinazione alberghiera o turistica, ovviamente nei limiti delle attività con codici ATECO ammessi dalla vigente disciplina nazionale (DPCM 10 aprile 2020). Peraltro è in corso di valutazione la possibilità di un ulteriore provvedimento, volto a consentire anche, a partire dal 27 aprile 2020, interventi funzionali alla prevista ripresa delle attività nella Fase 2 dell’emergenza.

23-04-2020 ore 11:00 Chiarimento linee guida ordinanza n.37

⚠️CHIARIMENTO – VISITA MEDICA PREVISTA PER LA RIAPERTURA DEL 27 APRILE
A seguito di una verifica con la Regione, come previsto dall’ordinanza n° 37 del 22 aprile, si precisa che la visita medica a cui dovranno sottoporsi i lavoratori prima di essere riammessi all’attività, per la verificare il buono stato di salute, potrà essere eseguita dal medico di base.

22-04-2020 ore 19:00 Chiarimento linee guida ordinanza n.37

TIPOLOGIA ATTIVITA’ ORARIO MODALITA’ OPERATIVA NOTE SANZIONI

BAR
PASTICCERIE

07-14 ESCLUSIVAMENTE attività di consegna a domicilio previa prenotazione telefonica ed online.
VIETATA somministrazione interno/esterno locale.
OBBLIGO D.P.I. mascherine,guanti,camici monouso e sovra-scarpe
OBBLIGO di sanificazione dei locali almeno una volta al giorno da riportare su apposito registro ART 4 C1e3 DL 19/20 in rif. ORD P.G.R. CAMPANIA 37/2020
DA 400 A 3000 SMR 280
SANZ.ACC. CHIUSURA ATTIVITA DA 5 A 30 GG.
RISTORANTI-PUB
PIZZERIE/GASTRONOMIE
GELATERIE
16-22 ESCLUSIVAMENTE attività di consegna a domicilio previa prenotazione telefonica ed online.
VIETATA somministrazione interno/esterno locale.
OBBLIGO D.P.I. mascherine,guanti,camici monouso e sovra-scarpe
OBBLIGO di sanificazione dei locali almeno una volta al giorno da riportare su apposito registro ART 4 C1e3 DL 19/20 in rif. ORD P.G.R. CAMPANIA 37/2020
DA 400 A 3000 SMR 280
SANZ.ACC. CHIUSURA ATTIVITA DA 5 A 30 GG.
CARTOLERIE /LIBRERIE 8-14 ACCESSI REGOLAMENTATI E SCAGLIONATI SECONDO LE SEGUENTI MODALITA’:
FINO A 20MQ 1 ADDETTO + 1 CLIENTE
ALL’ESTERNO.
DA 20 A 40MQ: 1 ADDETTO + 1 CLIENTE
ALL’INTERNO
DA 40 A 120MQ: MAX 4 TRA ADDETTI E CLIENTI DA 120 A 200MQ: MAX 6 TRA ADDETTI E CLIENTI
OBBLIGO di mascherine e guanti clienti e addetti e garantire distanza di 1.80 mt ART 4 C1e3 DL 19/20 in rif. ORD P.G.R. CAMPANIA 37/2020
DA 400 A 3000 SMR 280
SANZ.ACC. CHIUSURA ATTIVITA DA 5 A 30 GG.

Nel pomeriggio del 25 aprile 2020, nella giornata del 26 aprile 2020 e nella giornata del 1 maggio 2020, e’ fatto obbligo di chiusura festiva delle attività di vendita di cui all’allegato 1 del DPCM 10 aprile 2020, sia nell’ambito degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell’ambito della media e grande distribuzione, anche ricompresi nei centri commerciali, fatta eccezione per le farmacie e parafarmacie, le edicole e i distributori di carburante e con la precisazione che i distributori automatici di tabacchi posti all’esterno delle rivendite potranno restare in funzione.

22-04-2020 – Ordinanza n.37 della Regione Campania

Gentile Cliente,

questa pagina sarà costantemente aggiornata relativamente alle news di settore che in questi giorni saranno comunicati dalla Regione.

Aggiungi tale pagina ai preferiti (CTRL+D) per restare costantemente aggiornato sulle azioni da intraprendere per garantire una riapertura in linea con quanto previsto dalle vigenti normative.

BAR, RISTORANTI, PIZZERIE, PUB E PASTICCERIE. CONSEGNE A DOMICILIO – COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ARTICOLI DI CARTA, CARTONE, CATOLERIA E LIBRI: SI RIPARTE.

Di seguito riportiamo l’informazione relativa all’ ordinanza di quest’oggi, per la Regione Campania.

Con ordinanza n. 37 del 22/04/2020 si dispone quanto segue:

Con decorrenza dal 27 aprile 2020 e fino al 3 maggio 2020, ferme restando le misure statali e regionali vigenti e fatta salva ogni ulteriore disposizione in considerazione dell’evoluzione della situazione epidemica, a parziale modifica delle disposizioni di cui all’Ordinanza n.32 del 12 aprile 2020, su tutto il territorio regionale:

  1. Sono consentite le attivita’ e i servizi di ristorazione – fra cui pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie- esclusivamente, quanto ai bar e alla pasticcerie, dalle ore 7,00 alle ore 14,00, gli altri esclusivamente dalle ore 16,00 alle ore 22,00 per tutti con la SOLA MODALITÀ di prenotazione telefonica ovvero on line e consegna a domicilio e nel rispetto delle norme igienico-sanitarie nelle diverse fasi di produzione, confezionamento, trasporto e consegna dei cibi e salvo l’obbligo di attenersi alle prescrizioni di cui al successivo punto 2;
  2. Sono consentite le attività di commercio al dettaglio di articoli di carta, cartone, cartoleria e libri, esclusivamente dalle ore 8,00 alle ore 14,00, con raccomandazione di adottare misure organizzative atte a promuovere la modalità di vendita con prenotazione telefonica ovvero on line e consegna a domicilio, salvo l’obbligo di attenersi alle prescrizioni di cui al successivo punto 2.
  3. Nel pomeriggio del 25 aprile 2020, nella giornata del 26 aprile 2020 e nella giornata del 1 maggio 2020, e’ fatto obbligo di CHIUSURA festiva delle attività di vendita di cui all’allegato 1 del DPCM 10 aprile 2020, sia nell’ambito degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell’ambito della media e grande distribuzione, anche ricompresi nei centri commerciali, fatta eccezione per le farmacie e parafarmacie, le edicole e i distributori di carburante e con la precisazione che i distributori automatici di tabacchi posti all’esterno delle rivendite potranno restare in funzione.
Seguici e condividi 🙂
error1
Tweet 20
fb-share-icon20