Pratiche via Web Cam

Pratiche via Web Cam

Ottenere il rilascio della firma digitale stando seduti davanti al pc di casa o dell’ufficio e senza recarsi agli sportelli della Camera di Commercio. La Camera di commercio di Milano, grazie a un progetto realizzato in partnership con Infocert e Digicamere, è la prima Amministrazione Pubblica in Italia ad aver adottato una modalità di riconoscimento che lo consente. Oggi, tramite una piattaforma telematica, basta collegarsi con un PC dotato di web-cam e di microfono e avere a portata di mano il proprio telefono cellulare. Ci si connette a distanza con un operatore per ottenere la firma digitale. Con questa procedura, avviato a gennaio, sono stati effettuati ad oggi 145 riconoscimenti, in media due firme digitali al giorno. Per informazioni http://www.mi.camcom.it/la-firma-digitale
Come funziona. Il primo step è collegarsi al sito web della Camera di Commercio e scegliere il dispositivo di firma (token usb o smart card). Il servizio è gratuito. Si paga online il costo, non del servizio ma del solo dispositivo, si fissa l’appuntamento e, nel giorno prescelto, si completa la procedura dal proprio PC. Un corriere consegnerà poi, al domicilio indicato e nell’arco di circa 5 giorni lavorativi, il dispositivo per la firma digitale, subito pronto all’uso.
Fra gli utenti, oltre a imprenditori anche persone che si trovavano all’estero, ad esempio in Australia, persone che, a causa di disabilità motorie, erano impossibilitate a spostarsi.
“La firma digitale via web semplifica il rapporto tra imprese e Pubblica Amministrazione nella logica di Milano smart city – ha dichiarato Elena Vasco, Segretario Generale della Camera di commercio di Milano – La nostra istituzione – prima ad adottare questa modalità di riconoscimento – è attenta a declinare a livello operativo i progressi delle nuove tecnologie a favore delle imprese anche straniere. Un punto di forza in grado di attirare sul nostro territorio nuovi investitori esteri”.
Fonte: ITALPRESS